bambini che si lavano i denti

L’igiene orale dei bambini: tutte le informazioni utili

Spesso quando si tratta dei bambini, ci chiediamo quale sia l’età giusta per cominciare a lavare i denti e preoccuparsi dell’igiene orale. Un dilemma di molti genitori! Sappiamo tutti che i bambini vivono una vita fatta di ritualità e ritmi ben precisi, che generalmente li tranquillizza.

Far rientrare in questi riti anche “l’occuparsi dei propri dentini” risulta essere davvero importante proprio perché l’igiene orale è fondamentale per il benessere generale di ogni individuo, sin dall’ infanzia. Per questo è necessario che i nostri bimbi imparino fin da subito l’importanza di questi gesti quotidiani.

Quando e come iniziare

Prendersi cura del cavo orale dei bambini è una pratica importante ancora prima che l’eruzione dei dentini da latte abbia inizio. In questo caso è possibile servirsi di una piccola garza inumidita per pulire delicatamente le gengive dopo ogni pasto. I denti da latte iniziano a comparire tra i 3 e i 12 mesi di vita e raggiungono tutti la loro posizione intorno ai 3 anni. I bambini sono diversi tra loro, non dobbiamo quindi preoccuparci se qualche dentino spunta troppo presto oppure in ritardo!

Fin dalla comparsa del primo dentino bisognerebbe lavarlo sia alla mattina che alla sera con uno spazzolino specifico e con un delicato movimento circolare. Lo spazzolino deve avere una testina molto piccola, con setole morbide e dalla punta arrotondata, e un manico lungo e arrotondato per permettere ai genitori di maneggiarlo facilmente.

Cosa succede dai 3 agli 8 anni?

Una volta cresciuti tutti i denti da latte, è importante spazzolarli almeno due volte al giorno (mattina e sera) per 2 minuti. Questa abitudine, già in età precoce, aiuta a prevenire la comparsa delle carie sui denti da latte e aiuterà ad avere denti permanenti più sani. Possiamo aiutarci con uno spazzolino colorato, che può stimolare i bambini a lavarsi i denti più frequentemente. L’importante è che abbia la testina piccola, con setole morbide e dalle punte arrotondate e che il dentifricio contenga fluoro.

La quantità di dentifricio da far utilizzare in questa fascia d’età dev’essere pari a una lenticchia, e i genitori devono controllare che i bambini sputino il dentifricio dopo aver spazzolato i dentini e che non lo ingeriscano.

Intorno ai 6 anni i bambini iniziano ad avere quella che viene definita dentatura mista: alcuni dentini da latte, alcuni permanenti e alcuni spazi vuoti. Dai 6 anni in poi la manualità dei bambini inizia ad affinarsi: dall’alto verso il basso per l’arcata superiore, viceversa per l’arcata inferiore. In questa fase i bambini per l’igiene orale potranno usare uno spazzolino manuale adatto alla loro età, con testina piccola e setole morbide. Dagli 8 anni in poi è possibile utilizzare anche lo spazzolino elettrico.

Consulta uno specialista

Andare regolarmente dal dentista è una delle abitudini più importanti per la cura dei denti. La prima visita odontoiatrica è consigliabile farla all’ età di 3-4 anni.

Scegli fin da subito la professionalità ed esperienza con il Dott. Andrea Poggi. Fissa un appuntamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.